Migliori obbligazioni 2023 a breve scadenza: obiettivo liquidità e recupero minusvalenze

Scopri le migliori obbligazioni 2023 a breve scadenza per raggiungere i tuoi obiettivi di investimento come liquidità e recupero minusvalenze
Tempo di lettura: 3 minuti

In questo articolo parleremo delle migliori obbligazioni 2023 che hanno come obiettivo di investimento:

  • parcheggiare la liquidità, depositare del capitale per i prossimi 6-12 mesi;
  • recuperare le minusvalenze, grazie alla creazione di una plusvalenza certa a scadenza che genera reddito diverso.

L’investitore target di queste obbligazioni è colui che vuole:

  • investire nel breve termine (scadenza inferiore ai 12 mesi);
  • recuperare delle perdite pregresse;
  • aspettare momenti migliori di investimento visto il periodo di incertezza finanziaria attuale, quindi attendere nuove opportunità di investimento.

Le obbligazioni devono avere le seguenti caratteristiche:

  • a breve scadenza, duration modificata  inferiore a 1, misura la vita finanziaria di un’obbligazione tenendo conto anche dell’influenza dei tassi di interesse;
  • elevata qualità creditizia, rating investment grade che va da AAA a BB-;
  • buona liquidità, l’obbligazione deve essere ben scambiata in termini di volumi;
  • quotate sotto la pari, ha un prezzo attuale inferiore a 100.

Questi obiettivi finanziari possono essere anche esauriti con altri prodotti finanziari quali i conti deposito di cui ho parlato in questo articolo.

Le migliori obbligazioni 2023 a breve scadenza che hanno come obiettivo liquidità e recupero minusvalenze si focalizzano su titoli di stato quindi obbligazioni governative.

Prima di iniziare ti ricordo che se vuoi che sia un professionista ad occuparsi del tuo portafoglio di investimento puoi rivolgerti ad Athena SCF iniziando con il nostro check-up di portafoglio.

Quali sono le migliori obbligazioni 2023 a breve scadenza

migliori obbligazioni 2023

Ho selezionato per te le 4 migliori obbligazioni 2023 a breve scadenza.

BTP.NV 29-11-23 0%

Titolo di Stato Italiano a tasso fisso 0% con scadenza 29 novembre 2023:

  • paese Italia
  • rendimento effettivo a scadenza lordo del 3,10%
  • duration modificata  di 0,59
  • rating BBB
  • imposta del 12,50%
  • utile per recuperare le minusvalenze perchè la differenza tra prezzo di acquisto e prezzo di rimborso genera reddito diverso

SCHATZ 15-12-23 0%

Titolo di Stato tedesco a tasso fisso 0% con scadenza 15 dicembre 2023:

  • paese Germania
  • rendimento effettivo a scadenza lordo del 2,90%
  • duration modificata 0,64
  • rating AAA
  • imposta del 12,50%
  • utile per recuperare le minusvalenze

OAT 25-02-24 0%

Titolo di Stato francese a tasso fisso 0% con scadenza 25 febbraio 2024:

  • paese Francia
  • rendimento effettivo a scadenza lordo del 3,09%
  • duration modificata 0,83
  • rating AA
  • imposta del 12,50%
  • utile per recuperare le minusvalenze

USA Tf 2,5% Ap24 Usd

Titolo di Stato americano a tasso fisso 2,50% con scadenza 30 aprile 2024:

  • paese Stati Uniti
  • rendimento effettivo a scadenza lordo del 4,71%
  • duration modificata 0,97
  • rating AA+
  • imposta del 12,50%
  • utile per esporsi al dollaro e diversificare a livello valutario

Come comprare le obbligazioni?

Le obbligazioni possono essere acquistate su Borsa Italiana con un taglio minimo di 1.000.

Le obbligazioni soffrono del rischio default quindi se l’emittente dovesse fallire il prestito non verrebbe rimborsato a scadenza e non verrebbero pagate eventuali cedole.

Per questo motivo, anche se i Titoli di Stato hanno scadenza molto breve, è opportuno adottare una diversificazione tale da esporsi massimo per un 10% per singole emittente se si tratta di titoli governativi.

Proprio per questo motivo ho elencato 4 obbligazioni con 4 paesi emittenti differenti.

Infatti troppo spesso l’investitore italiano cade vittima dell’home bias e tende a sovraesporsi al mercato italiano andando a comprare solo obbligazioni emesse dal nostro paese.

Quindi stai attento a non commettere questo errore.

Torna utile quindi valutare obbligazioni emesse anche da altri paesi europei, dagli Stati Uniti o anche da enti sovranazionali come il BEI, la banca europea per gli investimenti.

Se vuoi che sia un professionista ad occuparsi del tuo portafoglio di investimento puoi rivolgerti ad Athena SCF iniziando con il nostro check-up di portafoglio.

Ricordo che questi non sono da intendersi come consigli di investimento.

Condividi:

Rimani sempre aggiornato

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

consulenza finanziaria indipendente Athena SCF